Uzbekistan: un luogo da lasciare senza fiato

Il racconto di un altro viaggio, non conosciamo modo migliore per fare a tutti Voi i nostri auguri di buon Natale e felice 2014…

…viaggio dopo viaggio, chilometro dopo chilometro, finalmente Samarcanda!!! Dipende dai punti di vista, dipende dalle priorità, dipende da un sacco di piccole cose molto personali, c’è chi sogna di avere una bella macchina, chi un bell’orologio, chi altri bellissimi oggetti.

Io no, io sognavo solo due cose: giocare in NBA (cosa che ho dovuto scartare ben presto) e vedere il mondo. E fin da ragazzino mi girava per la testa questo nome Samarcanda… Samarcanda… Samarcanda…Solo il nome mi ha sempre fatto venire i brividi e finalmente ci sono andato, sono arrivato nella mitica città di Tamerlano!

Bene, vi assicuro che le aspettative sono state ripagate alla grande: arrivo in hotel e la guida che mi accompagnava mi dice che è tardi, la visita della città si fa l’indomani, che adesso c’è un po’ di tempo per riposarsi e poi si va a cena!!! Si va a cena? E’ tardi?? Riposarsi??? Non ci penso nemmeno, metto giù la borsa in stanza, prendo la mappa della città, chiedo alla reception dove si trova Registan Square: “qui vicino, 10 minuti a piedi” mi dice.

Esco, mi incammino, c’è un sacco di traffico (gli Uzbeki guidano come dei pazzi, non esistono regole), mi fermo a guardare la mappa, accelero il passo, ho fretta è 30 anni che aspetto…attraverso una strada rischiando 3 volte la pelle, mi dicono che Registan Square è lì: “attraversi la strada e la vedi” eee BOOOM! Eccola, il cuore mi si ferma per credo almeno 10 secondi, pazzesco incredibile è una della cose più belle che abbia mai visto.

Registan Square con le sue Madrasse e le sue Moschee è una visone, , non so direi come Petra in Giordania, come il ghiacciaio Perito Moreno in Argentina, il cratere del Ngorongoro in Tanzania, il Teatro greco di Taormina eccetera.

Ma l’Uzbekistan non è solo Samarcanda, l’Uzbekistan è Khiva, è Bukhara, è la steppa e i deserti dell’Asia centrale, è la “tragedia dell’Aral Sea”, è l’ospitalità della gente, il colore dei suoi mercati e il sapore dei suoi cibi che hanno il gusto di tutte le popolazioni che in passato sono passate di qui lungo la Via della Seta, qui si sono fermate per un po’ ed ognuna ha lasciato una piccola eredità…

Magari adesso anche qualcuno di voi prenderà un mappamondo, guarderà dov’è l’Uzbekistan e comincerà a sognare un viaggio in questo meraviglioso paese, troppo bello per non vederlo…

Tiziano

 

Scopri il mondo con i nostri tour

Armenia da vivere e scoprire

Armenia da vivere e scoprire

Tour 8 Giorni
Quote e dettagli su richiesta

Scopri il Viaggio

Armenia: lungo la via della seta

Armenia: lungo la via della seta

Tour 9 Giorni
Quote e dettagli su richiesta

Scopri il Viaggio

Colombia etnica e autentica

Colombia etnica e autentica

Tour 13 Giorni
Quote e dettagli su richiesta.

Scopri il Viaggio

Colombia: il patrimonio e i borghi

Colombia: il patrimonio e i borghi

Tour 14 Giorni
Quote e dettagli su richiesta.

Scopri il Viaggio

Colombia: realismo magico

Colombia: realismo magico

Tour 11 Giorni
Quote e dettagli su richiesta.

Scopri il Viaggio

Georgia: tra i siti Patrimonio Unesco

Georgia: tra i siti Patrimonio Unesco

Tour 8 Giorni
Quote e dettagli su richiesta

Scopri il Viaggio

Messico: in Bassa California con il fotografo

Messico: in Bassa California con il fotografo

Tour 10 Giorni con Fotografo
Quote a partire da 
2.235 Euro

Scopri il Viaggio